10 C
Palata
sabato, 28 Novembre 2020
Home Argomenti News Don Elio canta in Vaticano in occasione del centenario dalla fondazione della...

Don Elio canta in Vaticano in occasione del centenario dalla fondazione della Famiglia Paolina.

-

Home Argomenti News Don Elio canta in Vaticano in occasione del centenario dalla fondazione della...

Don Elio canta in Vaticano in occasione del centenario dalla fondazione della Famiglia Paolina.

- Advertisement -

Un giorno da ricordare per Don Elio Benedetto quello di giovedì 27 novembre 2014. Infatti, in un aula Paolo VI colma all’inverosimile, papa Francesco ha accolto i circa diecimila pellegrini della Famiglia Paolina, giunti a Roma per celebrare il centenario dalla fondazione ad opera del Beato Giacomo Alberione.

            Il sacerdote e cantautore palatese, membro dell’Istituto di Gesù Sacerdote (uno dei vari rami in cui si divide la Famiglia Paolina), è stato scelto assieme ad un suo confratello, come rappresentante ufficiale dell’istituto stesso, vedendosi così riconosciuto il carisma e il lavoro prezioso svolto negli anni di ministero. Ma la vera notizia, tuttavia, è stata quella di aver potuto assistere a qualcosa ancor più “di eccezione”, a un sogno da sempre coltivato da Don Elio ma mai realizzato: cantare in Vaticano.

            Nell’ambito della convention, ogni congregazione e istituto, si è potuto presentare di fronte alla numerosissima platea, esibendo balli, danze e musiche di vario genere; allo stesso modo l’Istituto di Gesù Sacerdote che, per l’occasione, ha scelto come suo biglietto da visita proprio Don Elio e la sua musica. Il parroco e cantautore ha portato così, ulteriore lustro alla terra molisana e alla Diocesi di Termoli-Larino; si è esibito, infatti, di fronte ai diecimila e sotto lo guardo delle emittenti vaticane, proponendo uno dei suoi brani di maggior successo: Il Meglio di Te. La scelta non è stata casuale; i contenuti fini e ricchi di significato hanno espresso in musica quello che fu un pensiero del Beato Giacomo Alberione: «non è dare il molto o il più o il meno a Dio quello che conta, ma è dare il tutto: dare tutto senza riservarsi niente».

- Advertisement -

            Tra gli scrosci di applausi e le numerose richieste di “bis” rimaste insoddisfatte a causa dei tempi rigidi imposti dall’organizzazione vaticana, si è così realizzato ciò che fino a poco prima appariva irraggiungibile, andando ad arricchire ulteriormente la carriera musicale di Don Elio, in precedenza già segnata dall’onore ricevuto di poter cantare -su invito della Madre Generale delle Suore Missionarie della Carità – sulla tomba della Beata Teresa di Calcutta in India.

            Infine, a conclusione dell’evento, sacerdoti e laici, si sono dati appuntamento nella Basilica romana di Maria Regina Apostolorum, dove, il Cardinale Parolin, segretario di stato vaticano, ha presieduto la solenne concelebrazione Eucaristica di ringraziamento per i cento anni della Famiglia Paolina.

Giuseppe Gravante, SpeSalvi.it

[su_document url=”https://www.parrocchiapalata.it/wp-content/uploads/2014/11/don-elio-vaticano.pdf” height=”900″ responsive=”no”]

- Advertisement -
Giuseppe Gravantehttp://www.spesalvi.it
Teologo della Liturgia. È docente di Liturgia presso l'Istituto di Musica Sacra e presso l'Istituto per la formazione laicale "J. Ratzinger" della Diocesi di Termoli-Larino. Nell'Arcidiocesi di Chieti-Vasto, è docente di Religione Cattolica. Ha studiato Filosofia e Teologia presso la Pontificia Università Lateranense, Archivistica Storica e Biblioteconomia presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e ha approfondito la propria formazione liturgica (attraverso seminari e corsi) presso i Pontifici Istituti Liturgici di "S. Anselmo" in Roma e di "S. Giustina" in Padova. È direttore del sito web di cultura e informazione cattolica SpeSalvi.it; collabora con diverse testate online di natura filosofico-teologico e con testate giornalistiche locali. Per Tau Editrice (febbraio 2016): Culmine e Fonte. L’evoluzione della Messa dal Concilio di Trento alla riforma del Vaticano II.

Benvenuti

Palata
cielo coperto
10 ° C
10 °
10 °
87 %
1.3kmh
100 %
Sab
10 °
Dom
10 °
Lun
9 °
Mar
9 °
Mer
11 °
3,800FollowerSegui
355FollowerSegui
137IscrittiIscriviti

Seguici su Facebook

Seguici su Twitter

Consigli pubblicitari



Ultimi articoli

Articoli Popolari

Consigli pubblicitari