Presentazione del libro: “La si chiamerà donna”. Storie di figli, spose e madri sulle tracce di Maria di Giovanna Abbagnara

Sabato 9 marzo 2024 presso il Santuario MADONNA di santa Giusta si svolgerà un pomeriggio dedicato a tutte le donne. Il programma prevede alle 16.30 una Celebrazione Eucaristica presieduta dal parroco don Elio Benedetto, con la benedizione di tutte le donne presenti. A seguire la presentazione del libro della scrittrice Giovanna Abbagnara, “La si chiamerà donna”. Storie di figlie, sposi e madri sulle tracce di Maria, edizioni Punto Famiglia, 2023, 15 euro).

“Una donna cosa è chiamata ad essere? Cosa fa? Una donna mette al mondo, accoglie e dona la vita. Una donna realizza pienamente se stessa solo e nella misura in cui è madre” a dirlo è Giovanna Abbagnara, autrice di “La si chiamerà donna. Storie di figlie, spose e madri sulle tracce di Maria”, edito da Punto Famiglia. L’autrice presenta 79 storie vere di donne. “L’idea – spiega – è che insieme rappresentino un ritratto dell’universo femminile”.

“Questo libro non nasce da un preciso progetto. Negli anni mi sono accorta di avere scritto centinaia di profili di donne nei miei editoriali quotidiani. Donne incontrate attraverso il mio lavoro, attraverso i libri che ho letto, nei convegni in giro per l’Italia, nel ministero da catechista, donne che mi avevano consegnato un po’ del loro cuore, ma soprattutto della capacità – o incapacità – di generare vita” dice l’autrice.

Il titolo richiama un versetto della Genesi, ma il testo non è un “trattato teologico”, bensì una serie di storie. “Sulle donne è stato scritto molto e da persone molto più qualificate ed esperte di me. Non ho mai avuto l’intenzione di proporre un saggio sulla donna. Ho scelto 79 storie tra quelle scritte in questi anni, sono profili brevi, scritti con uno stile giornalistico, ma con il cuore di chi cerca in ognuna il senso, il valore della vocazione della donna nel mondo. Ogni profilo si apre con il nome di quella donna, e una sua particolare caratteristica che ne racchiude la specificità”.

Il titolo è tratto da una dichiarazione d’amore stupenda che l’uomo fa alla donna nel momento in cui la guarda e prende consapevolezza che è altro da lui: “Questa volta è osso dalle mie ossa, carne della mia carne. La si chiamerà donna, perché dall’uomo è stata tolta” (Gn 2,23). Quello sguardo e quelle parole racchiudono la differenza tra il maschile e il femminile e nello stesso tempo la complementarità. Tutto ciò che cerca di dividere questa unità, impoverisce la società. Nel libro, mentre parlo dell’unicità e della bellezza del femminile, sottolineo questa reciprocità, altrimenti cadiamo in stereotipi culturali che non hanno valorizzato la donna, al contrario l’hanno resa più triste.

Il volume si apre con una storia un po’ complicata. È quella di Sonia, una ragazza piena di sogni e di attese che ha dovuto fare i conti con il naufragio del suo rapporto di fidanzamento e con la sua

esplosiva emotività. “E mentre io imparavo a fare le conserve per l’inverno” dice Giovanna Abbagnara “insieme abbiamo capito che l’amore è cura, pazienza, attenzione all’altro, così come Dio fa con noi.

Questo è il link dove è possibile acquistare il testo: https://www.famiglia.store/la-si-chiamera-donna/

Profilo biografico dell’autrice

Giovanna Abbagnara, sposa e madre. Giornalista e scrittrice, dal 2008 è direttore responsabile di Punto Famiglia, una rivista di tematiche familiari nazionale. Ha fondato nel 2011 la Casa Editrice Punto Famiglia che si occupa di pubblicare testi di carattere spirituale, pastorale e sociologico che riguardano la famiglia.

Ha pubblicato diversi libri per i bambini: Il mio Giubileo della Misericordia (2016), Benvenuti a Casa Martin (2017), Abbiamo visto la Mamma del Cielo (2016), Il mio presepe in famiglia (2017), Le avventure di Emanuele e del suo amico Gesù (2020), In vacanza con Dio (2022) In vacanza con Carlo Acutis (2023) Il cuore gentile di san Costabile (2024). Inoltre per i giovani: #Trova la perla preziosa (2018), Voi siete l’adesso di Dio (2019). Per i genitori: Vivere la Prima Eucaristia in famiglia (2018), La Prima Comunione di nostro figlio (2018). Ai piedi del suo Amore, una via Crucis e il commento alle Sette Parole di Gesù in croce (2020).

Collabora con la rivista del Movimento per la Vita, “Sì alla vita” e conduce su Radio Maria da dieci anni una rubrica sull’amore coniugale.

Da maggio 2023 è stata eletta Presidente della Federazione Progetto Famiglia, una federazione di enti che si occupano di vita nascente, affido, accoglienza, cooperazione internazionale e adozione.