Calendario Parrocchiale – Luglio 2019

0


PARROCCHIA S.MARIA LA NOVA www.parrocchiapalata.it

www.eliobenedetto.it CALENDARIO PARROCCHIALE eliobenedetto@virgilio.it

PALATA-CALENDARIO PARROCCHIALE

LUGLIO 2019

Mese del Preziosissimo SANGUE di GESU’

1 lunedì          ore 18,00 S. Messa

2  martedì       ore 18,00 S. Messa

3 mercoledì    ore 18,00 S. Messa

   4 giovedì        ore 09,00 Esposizione del  SS.MO Sacramento sino alle ore 08,30

di venerdì 5 luglio ore 18,00 S.Messa

5 venerdì  Inizio della Novena in onore della  MADONNA del CARMINE   ore18,00 S.Messa

           Primo venerdì del mese in onore del S. Cuore di Gesù (S. Comunione riparatrice)

  6 sabato 1° Sabato in onore del Cuore Immacolato di Maria(S.Comunione riparatrice.)

  7 DOMENICA XIV del TEMPO ORDINARIO

                Ore 08,00 S. Messa  Ore 11,00 S.Messa Ore 18,00 S. Messa

Gita al PARCO NAZIONALE MAJELLA e per i partecipanti al CREGREST con i loro Genitori e amici.

8 lunedì           Ore 18,00 S.Messa 4° giorno novena        

9 martedì   S.Comunione ai Malati in casa (al mattino)        ore 18,00 S.Messa   5° novena

10 mercoledi   S.Comunione ai Malati in casa (al pomeriggio)   ore 18,00 S.Messa   6° novena

   11 giovedì ore 09,00 Esposizione del  SS.MO Sacramento sino alle ore 08,30

di venerdì 12 luglio (Sacerdote disponibile per le Confessioni) ore 18,00 S.Messa

12 venerdì       ore 18,00 S.Messa     8° giorno novena

13 sabato ore 20,00  S.MESSA  con i DEVOTI dello SCAPOLARE del CARMINE e i CARRISTI.    

                    PROCESSIONE FIACCOLATA IN ONORE della MADONNA del CARMINE

14       DOMENICA XV del TEMPO ORDINARIO

FESTA della BEATA VERGINE del MONTE CARMELO

                Ore 08,00 S. Messa Ore 11,00 S. Messa

ore 17,00 Benedizione dei Carri e Trattori

ORE 17,30 S. MESSA E PROCESSIONE CON CARRI  E TRATTORI ABBELLITI di COVONI DI GRANO

15 lunedìOre 18,00 S. Messa

16 martedì      Memoria Liturgica della MADONNA del Carmine Ore 18,00 S. Messa

17 mercoledì ore 18,00 S. Messa

18 giovedì ore 09,00 Esposizione del  SS.MO Sacramento sino alle ore 08,30

di venerdì 20 luglio ore 18,00 S.Messa

19 venerdì   ore 18,00 S. Messa

20 sabato        ore 18,00 S. Messa

21      DOMENICA XVI del TEMPO ORDINARIO

ore 08,00 S. Messa     ore 11,00 S. Messa               ore 18,00 S. Messa

22 lunedì ore 18,00 S. Messa

23 martedì ore 18,00 S. Messa

24 mercoledi   ore 18,00 S. Messa

25 giovedì Festa di S.GIACOMO APOSTOLO  ore 09,00 Esposizione del  SS.MO Sacramento sino alle ore 08,30 di venerdì 26 luglio ore 18,00 S.Messa

26 venerdì Memoria dei SS. GIOACCHINO e ANNA genitori della B.V. MARIA

ore 18,00 S. Messa

27 sabato Ore 11,30 S.MESSA PER GLI SPOSI  ROMGENS RUUD HENDRIKUS e POTALIVO ANGELA LAILA Ore 18,00 S. Messa

28 DOMENICA XVII del TEMPO ORDINARIO

Ore 08,00 S. Messa   Ore 11,00 S. Messa di Ringraziamento con i Carristi di S.Antonio e MADONNA del Carmine, Collaboratori e  Familiari  e Pranzo comunitario.      Ore 18,00 S. Messa per i Giovani e le Persone care che sono in cielo

29 lunedì Ore 18,00 S. Messa

30 martedì Ore 18,00 S. Messa

31mercoledì Ore 18,00 S. Messa

1)Grazie per la magnifica accoglienza del SANTISSIMO SACRAMENTO dell’EUCARESTIA in occasione del CORPUS DOMINI, con numerose manifestazioni di Fede e devozione nei vari quartieri: ho notato una grandissima partecipazione e una serietà di devozione, che ci fa onore. Un ringraziamento di cuore va a quanti, con grande sacrificio, hanno lavorato tantissimo per gli addobbi degli Altari, strade, case e balconi.  2)Si prega di partecipare alla S.Messa, alla processione o ad altro rito religioso, sempre decentemente vestite. E’ questione di normale pudore e rispetto verso ciò che è sacro.    3)A nome del Comitato Feste un ringraziamento  a tutti coloro che hanno animato la Festa di S.ANTONIO DI PADOVA: i giovani palatesi sono stati eccezionali per la collaborazione con la Parrocchia e il Comitato Feste, che ha portato ad ingrandire una festa vissuta in 3 giornate intense con le 14 famiglie che hanno vestito i loro bambini con l’abitino di S.Antonio, la S.Messa dei Carristi vissuta con molta devozione, la  seconda sfilata tradizionale verso la Chiesa Parrocchiale nel ricordo dei contadini che tornavano dalla campagna per la benedizione dei buoi, che da circa 50 anni era stata interrotta. Grazie a quanti hanno fatto notevoli sacrifici per portare i buoi e i carri e anche ai tanti di fuori che hanno voluto onorare il nostro Santo il giorno 13: una processione devotamente  partecipata e una piazza così piena e festosa hanno reso la nostra popolazione felice ed entusiasta. Grazie al Comitato Feste per i graditissimi fuochi durante la processione.         4)In occasione della Festa della Madonna del Carmine, tutti sono invitati ad attivarsi per attrezzare i trattori con i covoni di grano o offrire il grano, dinanzi alle case, che, al passaggio della processione, verrà raccolto in un apposito carro. Il grano offerto, come ringraziamento al Signore, diventa GESU’-PANE EUCARISTICO nella S. Messa. Come ogni anno, chi non ha il grano può fare un’offerta per l’acquisto delle ostie. Soprattutto questa Festa ci ricorda la consacrazione a MARIA con lo Scapolare e il dovere di pregare per i nostri cari defunti.

5) La Sezione Molisana dell’UNITALSI organizza il pellegrinaggio annuale a LORETO dal 12 al 14 luglio e a LOURDES con partenza da Termoli in treno dal 7 al 13 agosto e da Roma in aereo dal 8 al 12 di agosto. Per l’iscrizione contattare i seguenti numeri 0875471638 e 3397380050.  6) I fiori belli, che adornano il nostro Altare e il nostro Tabernacolo, arricchiscono la nostra Chiesa. Chi desidera contribuire affinchè ci siano sempre fiori freschi, può dare la propria offerta a Nella Murazzo. Grazie 7) Si rivolge un appello a quanti con devozione portano i Santi in spalla. Per evitare che si decida all’ultimo momento, mentre inizia la processione, si prega di comunicare al Comitato feste o al Parroco, la propria disponibilità per le due processioni della Madonna del Carmine e di S.Rocco, quando vengono portati anche gli altri Santi in processione. In particolare si invita a partecipare le sere della FIACCOLATA del 13 luglio e del 15 agosto, dove, a volte, si fa fatica a trovare persone disponibili a portare  le statue.

Il primo profeta d’Israele, Elia (IX sec. a.C.), dimorando sul Monte Carmelo, ebbe la visione della venuta della Vergine, che si alzava come una piccola nube dalla terra verso il monte, portando la pioggia e salvando Israele dalla siccità. In quella immagine tutti i mistici cristiani e gli esegeti hanno sempre visto la Vergine Maria, che portando in sé il Verbo divino, ha dato la vita e la fecondità al mondo. Un gruppo di eremiti, «Fratelli della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo», costituitrono una cappella dedicata alla Vergine sul Monte Carmelo. I monaci carmelitani fondarono, inoltre, dei monasteri in Occidente. Il 16 luglio del 1251 la Vergine, circondata da Angeli e con il Bambino in braccio, apparve al primo Padre generale dell’Ordine, San Simone Stock, al quale diede lo «scapolare» col «privilegio sabatino», ossia la promessa della salvezza dall’inferno, per coloro che lo indossano e la liberazione dalle pene del Purgatorio il sabato seguente alla loro morte.          

LASCIA UN COMMENTO

Prego, inserisci il tuo commento
Prego, inserisci il tuo nome